5 VANTAGGI E 5 SVANTAGGI DELLE LENTI FOTOCROMATICHE

Abbiamo visto che esistono le lenti fotocromatiche, che cosa sono e come funzionano.

Ora vado dritto al punto e voglio analizzare nel dettaglio vantaggi e svantaggi di questo tipo di lenti.

Partiamo dai vantaggi:

  • PRATICITA’ ➡ diventano chiare o scure da sole, non c’è alcun bisogno di fare niente, perché durante la vita quotidiana si regolano da sole in base agli UV presenti.
  • COMODITA’ ➡ non c’è bisogno di cambiare occhiali: non c’è più l’esigenza di togliere l’occhiale da vista e mettere quello con le lenti da sole.
  • RISPARMIO ➡ un occhiale fotocromatico è meno costoso di 2 occhiali: uno da vista e uno da sole; è come dire
    • 1 montatura + 2 lenti fotocromatiche 🆚 2 montature + 4 lenti (2 chiare e 2 da sole).
  • PERFORMANCE ➡ diventano molto scure o molto chiare in base alla quantità di UV, quindi l’occhio è sempre protetto al meglio.
  • RELAX VISIVO ➡ lo scuro o il chiaro si dosano da soli proprio in risposta alla luminosità, quindi sono adatte proprio alla condizione luminosa in cui ti trovi.

È ovvio che a ognuno di questi vantaggi corrisponde uno svantaggio:

  • MANCANZA DI CONTROLLO ➡ non è possibile regolare l’intensità di scurimento delle lenti, quindi ti devi adattare a come le lenti si adattano alla luminosità o agli UV.
  • LENTEZZA DI REAZIONE ➡ impiegano diversi minuti soprattutto per ritornare chiare, non è immediato che quando si entra in un locale la lente torni chiara all’istante.
  • COSTO ➡ la lente fotocromatica costa di più rispetto a una lente trasparente.
  • NON È UN OCCHIALE DA SOLE ➡ ad esempio in macchina non diventa scurissima, perché il parabrezza filtra gli UV.
  • CAMBIO DI 1 SOLA LENTE ➡ in caso cambi la gradazione solo su un occhio o si rovina una sola lente, bisogna sostituirle entrambe per mantenere la stessa reazione agli UV, altrimenti una diventa più scura dell’altra, proprio perché per più tempo è stata sollecitata dagli UV.

C’è da dire che quando si parla di velocità di scurimento o schiarimento, se non sono preciso, ognuno può farsi un’idea propria, quindi voglio smontare subito ogni dubbio prima che si radichi.

Per questo fatto voglio essere accurato e dare numeri reali:

  • 30 secondi è il tempo necessario alla lente fotocromatica per diventare scura
  • 5 minuti occorrono alla lente fotocromatica per tornare completamente chiara.

Provare per credere!

Ed ecco anche la tabella riassuntiva👇🏻

Scroll Up

Informativa

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.